Itinerari Danteschi a Ravenna

antichi luoghi, nuove emozioni

Ravenna e Dante, un legame indissolubile.
Non tutti sanno che la tomba di Dante Alighieri non si trova a Firenze, ma a Ravenna. Fu in questa città della Romagna che, fra il 13 e il 14 settembre 1321, il più grande Poeta della Letteratura Italiana morì, a seguito di una febbre malarica contratta durante il ritorno da un’ambasceria a Venezia. A Ravenna era giunto alcuni anni prima con i suoi tre figli (Jacopo, Pietro e Antonia), in un triste e forzato esilio che da Firenze lo aveva portato dapprima in Lunigiana, Verona, Treviso e infine ospite dell’amico Guido Novello Da Polenta, signore della città. Qui si era fermato, trascorrendo gli ultimi anni della sua esistenza, partecipando alla vita culturale e concludendo la stesura della sua celebre Commedia.
Oggi raccontare Ravenna, che è stata tre volte Capitale di grandi imperi, oltre al patrimonio culturale e artistico, significa anche ricercare la figura di Dante Alighieri nelle strade e nei monumenti del suo bellissimo centro storico.
In attesa del 2021, che vedrà le celebrazioni del 700° anniversario della morte del Poeta, questo video vi porterà alla scoperta di alcuni luoghi fondamentali di Ravenna legati al suo passaggio.

Seguiteci, si parte!